Una lunga marcia verso la libertà

Titolo: La lunga marcia verso la libertà. Il movimento pentecostale tra il 1935 e il 1955. Edizioni Gruppi Biblici Universitari, Chieti – Roma 2017, pp. 308.

 

Argomento: Il movimento pentecostale, con le sue varie articolazioni denominazionali, rappresenta in Italia la componente evangelica più cospicua. Tuttavia la storiografia che lo riguarda può dirsi soltanto recentissima. Il volume presenta alcuni tratti di originalità: 1. Allarga il panorama storiografico e fonde la storia del movimento con quella della società italiana attraverso gli anni del fascismo e della primissima repubblica, il tutto nel contesto delle politiche internazionali post belliche; 2. Utilizza per la prima volta documenti d’archivio inediti che riguardano la difficile battaglia per l’acquisizione della piena libertà di culto; 3. La vicenda dei pionieri pentecostali è messa in stretta relazione con l’operato di politici, giuristi, filantropi che sono intervenuti in questa epopea. La storia della libertà per i pentecostali è coincisa con lo sforzo per la piena attuazione della Carta Costituzionale, un traguardo a raggiungere il quale questo popolo di semplici credenti ha offerto un contributo che rimane nella storia e merita d’essere raccontato con fierezza. È la storia della piena libertà degli italiani tutti.

Recensioni:

di Stefano Bogliolo

Please follow and like us:
0
Questa voce è stata pubblicata in Protestantesimo in Italia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.